venerdì 28 aprile 2017

RECENSIONE: SCHEGGE DI VERITA' di Monica Lombardi


TITOLO: SCHEGGE DI VERITA'

SERIE: Schegge #1

AUTORE: Monica Lombardi

PUBBLICAZIONE: 28 giungo 2016 Amazon Publishing

GENERE: Gialli e Thriller

VOTO: 5 STELLE




Qualsiasi cosa per riaverla. Qualsiasi cosa per riaverle entrambe.

Due donne, due amiche, Giulia e Livia, rapite una sera di novembre mentre tornano dal cinema. Una delle due riesce a fuggire, ma non ricorda nulla, né del rapimento né del suo passato. Il suo aiuto potrebbe essere determinante per la polizia, se solo riuscisse a mettere insieme le schegge di verità che come lampi le attraversano la mente. Il volto che però vede nello specchio continua a esserle del tutto estraneo.
Le indagini possono dunque partire solo dal bosco, teatro della fuga, e dalla spessa nebbia che blocca la sua memoria. A guidarle è il commissario Emilio Arco, con l’aiuto di Ilaria Benni, una sensitiva in grado di percepire la paura delle persone, e di uno psichiatra, coinvolto per motivi che oltrepassano la sfera professionale.
Monica Lombardi tesse con maestria una tela investigativa ricca di colpi di scena, in un giallo psicologico che scava negli abissi della mente umana.




Se vi piace il genere consiglio a tutti di leggere questo libro.

Un libro, avvincente, ricco di colpi di scena che mi ha tenuta con il fiato sospeso fino all'ultima pagina!

Un giallo psicologo che scava negli abissi della mente umana, una scrittura fluida e vivida, tanto che certe scene era come viverle insieme ai protagonisti.

La trama è intricata, ma con quel giusto equilibrio che non ti fa perdere il filo della storia, che stuzzica la mente tenendoti lì, incollato al libro. Non sono una grande intenditrice di gialli e thriller psicologici, ma si nota che il libro è curato nei particolari. Niente è lasciato al caso. Mi è piaciuto come l'autrice esplora la psicologia dei personaggi, riuscendo a farti percepire le loro paure, a farti vivere i loro incubi e le loro insanità mentali.

L'ambientazione è suggestiva, sopratutto certe scene del bosco mi sono rimaste impresse. 

Non parlo volutamente dei personaggi perché potrei inavvertitamente infilarci qualche spoiler, ma sono tutti straordinari, forti, determinati, umani. Uomini e donne indistintamente.

Il lato romance, che mi è piaciuto molto, ha smorzato un po' la "crudeltà" della storia, che però non perde di incisività e realismo.

Il finale lascia una porta aperta per un futuro seguito che non vedo l'ora di leggere.
Monica Lombardi è un'autrice di gradissimo talento!

"Dietro, morte. Davanti, vita. E lei voleva vivere."

L'autrice: Monica Lombardi


Di padre toscano e mamma istriana, Monica Lombardi ha messo radici quasi per caso in un paese vicino a Milano molti anni fa. Scrive, è mamma di due figli che sanno ancora farla correre (metaforicamente parlando) e "nel tempo libero" lavora come interprete e traduttrice freelance. 


Ama mischiare i generi perché una storia è una storia e viene prima di qualsiasi etichetta. La suspense e il mistero sembrano essere inestricabili dal suo DNA e ama scrivere storie d'amore, quindi mystery e romance sono gli ingredienti base di molti suoi romanzi.

La prima serie che ha pubblicato ha come protagonista un tenente della Omicidi di Atlanta, Mike Summers. A questi quattro romanzi sono seguiti la commedia romantica Three doors – La vita secondo Sam Bolton, la serie romantic suspense “GD Team” e quella distopica “Stardust”, tutti pubblicati da Emma Books. Il 28 giugno 2016 amazon publishing pubblicherà un suo giallo/thriller di ambientazione italiana, Schegge di verità.

“Scrivere è sentire il mondo che respira”, questo il motto che riassume il suo approccio alla scrittura

6 commenti:

  1. Grazie Jewel! <3 E' vero, è difficilissimo parlare di questo romanzo senza fare spoiler ;)
    Anch'io non vedo l'ora che abbiate tra le mani il seguito, e non manca molto: "Schegge di ricordi" uscirà il 18 luglio e spero lo amerai quanto hai amato questo.
    Buone letture a tutti!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te Monica per questo bellissimo libro che mi ha fatto tornare la passione dei libri gialli, mio primo amore di quando ero ragazzina e mia zia mi regalava i libri di Agatha Christie

    RispondiElimina
  3. Grandissima Dame Agatha! Io invece quando ero ragazzina andavo pazza per i gialli dei ragazzi - Nancy Drew, gli Hardy Boys, i Pimlico Boys, avete presente?
    A presto Cris!

    RispondiElimina
  4. Wow bellissima recensione ❤
    Concordo con te, questo libro è bellissimo, ricco di colpi di scena, non vedo l'ora che esca il seguito ❤
    L'autrice sa come intrattenere il lettore... le sue parole ti entrano inevitabilmente dentro...Bravissima ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivere è sentire il mondo che respira... Quanta verità ❤

      Elimina
  5. Grazie Elysa! E al prossimo libro che anch'io non vedo l'ora di leggere

    RispondiElimina